I fattori di una diagnosi affidabile

Per una diagnosi accurata e affidabile è sempre necessario prendere in considerazione i sintomi, come pure gli autoanticorpi mostrati da un paziente. Ma esistono anche fattori aggiuntivi da tenere in conto.

Una diagnosi può essere eseguita prendendo in considerazione diversi aspetti:

  • Anamnesi medica: il dottore chiederà al paziente informazioni sui sintomi e sulla loro durata.
  • Esame clinico: il dottore controllerà la presenza di qualsiasi segno medico (ad esempio linfonodi gonfi, articolazioni infiammate ecc.).
  • Esami di laboratorio: il dottore può esaminare il sangue del paziente per verificare la presenza di marcatori dell'infiammazione e/o di autoanticorpi. 

In aggiunta, la conoscenza e la consapevolezza da parte del medico e una comunicazione efficace tra medico e paziente sono fondamentali per stabilire una diagnosi accurata.