Gastrite autoimmune

La gastrite autoimmune è un disturbo autoimmune dello stomaco risultante dalla presenza di autoanticorpi anti-cellule parietali in circolo.

È caratterizzata da infiammazione e atrofia della mucosa della metaplasia antrale, pseudopilorica e intestinale. La distruzione delle ghiandole della mucosa provoca acloridria e una diminuzione nella produzione del fattore intrinseco che in casi gravi porta a carenza dell'assorbimento di vitamina B12 e ad anemia perniciosa.

Viene chiamata anche "glomerulonefrite atrofica corporea diffusa" oppure "glomerulonefrite di tipo A".