Diabete mellito

Il diabete mellito è suddiviso in diabete mellito insulino-dipendente (IDDM) o diabete di tipo I e in diabete mellito non-insulino-dipendente (NIDDM) o diabete di tipo II.

Il primo è una malattia autoimmune, in cui la distruzione delle cellule beta producenti insulina delle isole pancreatiche di Langerhans provoca una carenza di insulina.

Ciò differisce dalla mancanza nel diabete mellito di tipo II, in cui la resistenza degli organi bersaglio agli effetti dell'insulina è presente. Riscontrato quasi interamente in individui di età inferiore a 30 anni, ha un'età di picco dell'insorgenza compresa tra 10 e 14 anni. Si verifica principalmente negli individui di razza bianca e ha una prevalenza di circa lo 0,25% sia negli Stati Uniti, sia in Europa (altri dati: 0,2%). L'incidenza di questo disturbo è leggermente aumentata negli ultimi 50 anni.