Tiroidite subacuta

La tiroidite subacuta (di de Quervain) è probabilmente causata da un'infezione virale della ghiandola tiroidea. Presenta una distribuzione stagionale e geografica comune alle infezioni con mumps virus, coxsackievirus ed echovirus.

I pazienti affetti da questo disturbo hanno in genere una fase acuta di tiroidite, in cui la ghiandola può essere dolorante e possono essere presenti gli anticorpi antitiroidei. In questa fase, i pazienti sono tireotossici, con un livello di T4 elevato nel siero e diminuzione nell'assunzione di radioiodina.

Possono seguire periodi eutiroidei e ipotiroidei progressivi di 4-8 settimane prima che le funzioni tiroidee si normalizzino. La tiroidite subacuta mostra una ghiandola tiroidea che ingrandisce rapidamente e segni di disfunzione tiroidea. Ha un decorso acuto ed è spesso associata a dolore e sensibilità nell'area della ghiandola. È inoltre accompagnata da un'elevata velocità di sedimentazione degli eritrociti (VES). Può provocare tossicosi da "assunzione ridotta" in quanto può produrre livelli elevati di ormoni tiroidei nel siero in rapporto ai livelli da bassi a normali di assunzione di radioiodina.