Sindrome di Churg-Strauss

La sindrome di Churg-Strauss, adesso chiamata glomerulonefrite eosinofila con poliangioite (GPA) e inizialmente segnalata con il titolo descrittivo "angioite granulomatosa allergica", è rara. Il coinvolgimento dei polmoni aiuta a distinguerla dalla poliarterite nodosa.

Questa condizione si verifica in pazienti affetti da asma o con un'anamnesi di allergia. In genere si sviluppa nella mezza età e colpisce più gli uomini delle donne.

In molti pazienti, la malattia segue un modello a fasi. Inizialmente si verifica un aumento nelle manifestazioni allergiche, in particolare l'asma, seguite da eosinofilia e infine vasculite. Febbre, malessere e perdita di peso sono manifestazioni iniziali comuni. Con lo sviluppo della vasculite, l'asma può diventare meno prominente.

Le risultanze cutanee includono petecchie, porpora o ulcere. Disturbi al petto o mancanza di fiato possono essere il risultato di lesioni polmonari. La neuropatia periferica, in genere mononeuropatie multiple, è comune.

I sintomi addominali includono diarrea, dolore o blocco, dovuti a ischemia o infarto degli organi addominali. Le lesioni renali tendono a essere meno gravi che nella poliarterite nodosa. Il coinvolgimento granulomatoso eosinofilo dei tratti gastrointestinale e urinario o della prostata è una caratteristica esclusiva di questa sindrome.